CIVITA CASTELLANA – Nel pomeriggio di ieri i carabinieri della Compagnia di Civita Castellana nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio hanno denunciato ad Orte due autotrasportatori che, coinvolti in due distinti incidenti stradali, sono stati trovati positivi alle analisi.

 

Si tratta di un campano di quarant’anni che al controllo con l’etilometro ha riportato un tasso alcolemico superiore ai valori consentiti e di un 57enne ascolano che all’accertamento è risultato aver assunto stupefacenti. Stessa sorte per un operaio 53enne di Carbognano, pregiudicato, che a Vignanello è stato trovato alla guida della propria autovettura con un tasso alcolemico superiore valori consentiti.

 
Nel corso dei controlli sono stati anche segnalati all’autorità amministrativa quali assuntori di stupefacenti sei giovani di età compresa tra i 19 e i 36 anni, due ternani, due viterbesi, un romano ed un bergamasco, ai quali i carabinieri hanno sequestrato complessivamente 12 g di marijuana, uno di hashish e tre di semi di canapa.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email