VITERBO – Da domenica 9 luglio, l’Esercito con un elicottero CH-47, meglio conosciuto come “Chinook”, sta fornendo il proprio supporto alla flotta aerea dello Stato coordinata dal Dipartimento della Protezione Civile, nell’ambito della annuale campagna di lotta agli incendi boschivi.

Nella mattina di ieri un elicottero è stato impegnato per più di due ore di volo per circoscrivere un fronte già domato in località San Giovanni del Pantano (PG), effettuando 6 lanci per un totale di circa 30000 L d’acqua. Al termine di quest’attività lo stesso CH47, nelle prime ore del pomeriggio, è stato dirottato su un nuovo focolaio sviluppatosi in località Monterotondo (RM), dove dopo circa un’ora di attività “sul fuoco” sono stati condotti 7 lanci d’acqua, la vicinanza del fiume Tevere ha ridotto notevolmente i tempi di caricamento dell’acqua, agevolando l’intervento.

Il fronte del fuoco, peraltro molto vicino al centro abitato, è stato domato solo nel tardo pomeriggio, quando, dopo il rientro per rifornimento sulla base di Viterbo, l’elicottero è tornato sull’incendio per altre due ore di attività. Continua pertanto serrata la cooperazione con il Dipartimento della Protezione Civile, che negli ultimi anni ha visto impegnati numerosi assetti di volo della Forza Armata in diverse località sia dell’Italia peninsulare che della Sardegna e della Sicilia.

Commenta con il tuo account Facebook