MONTALTO DI CASTRO – Oltre 120 volontari all’esercitazione “Exercise 2015” che si è svolta il 28 febbraio e il 1 marzo a Civitavecchia.

 

L’evento è stato organizzato dal centro operativo intercomunale di Civitavecchia, dalla Regione Lazio e dalla Prefettura di Roma, durante il quale hanno partecipato 14 volontari del gruppo comunale di Protezione civile di Montalto di Castro per testare il grado di organizzazione ed efficienza in più situazioni di emergenza. Dal disastro idrogeologico al soccorso a persona intrappolata in un abitacolo: questi alcuni degli scenari che i volontari di Montalto hanno affrontato insieme ai gruppi comunali di Protezione civile di Civitavecchia, Allumiere, Tolfa, Cerveteri, S.Marinella, Ladispoli e Tarquinia.

 

Nella due giorni era presente anche il responsabile del gruppo comunale di Montalto, dott. Adalgiso Ricci, che nella giornata di venerdì 27 febbraio ha partecipato alla riunione insieme ai vertici delle forze dell’ordine e dei responsabili dei vari gruppi di appartenenza.

 

«Ringrazio i volontari del gruppo comunale di Protezione civile – afferma il sindaco Sergio Caci – il sindaco di Civitavecchia, la prefettura di Roma e la Regione Lazio per la disponibilità e l’organizzazione dell’evento».

 

«Un grande lavoro di squadra – sottolinea il vicesindaco e delegato alla sicurezza Luca Benni – che ha dimostrato come sta cambiano in meglio il servizio di Protezione civile con l’istituzione dei gruppi comunali. Sul nostro territorio i volontari operano in stretta collaborazione con i Vigili del fuoco e le forze dell’ordine: una cooperazione necessaria per affrontare le vicissitudini che possono accadere. I volontari comunali li abbiamo voluti ma principalmente ci siamo adeguati come stanno facendo tutti gli altri Comuni delle regioni italiane. Ringrazio il sindaco Sergio Caci per aver creduto nel progetto del gruppo comunale di Protezione civile e il comandante della Polizia locale Adalgiso Ricci per il lavoro svolto. Sono soddisfatto – conclude Benni – di questi ragazzi perché si impegnano gratuitamente garantendo un servizio a favore della comunità».

Commenta con il tuo account Facebook