1 persona arrestata, 4 persone denunciate in stato di libertà, 1079 persone identificate; 109 i bagagli controllati; 141 le unità impiegate nelle attività di controllo nelle stazioni ferroviarie; 44 stazioni presenziate sono il risultato delle attività compiute nella giornata del 14 febbraio dagli operatori della Polizia di Stato, in servizio presso il Compartimento Polizia Ferroviaria per il Lazio, nell’ambito dell’azione di controllo effettuata nelle Stazioni Ferroviarie del Lazio. Operazione finalizzata ad aumentare la percezione di sicurezza e contrastare ogni forma di illegalità ed abusivismo nell’ambiente ferroviario.

Nello specifico, personale del Settore Operativo di Roma Termini, in servizio di pattuglia con i militari del Reparto Comando Supporti Tattici Granatieri di Sardegna, all’interno dello scalo ferroviario, ha notato un addetto alla sicurezza di uno degli esercizi commerciali, inseguire un giovane uomo, un gambiano di ventuno anni sospettato di aver commesso un furto all’interno del negozio e che si stava allontanando velocemente fuori dalla stazione.

Il giovane, una volta raggiunto, nel tentativo di sottrarsi al controllo, ha dapprima reagito con frasi ingiuriose nei confronti del personale operante per poi sferrare un pugno all’Agente della Polizia Ferroviaria.

Dopo una breve colluttazione è stato bloccato e arrestato.

Lo stesso giovane già il giorno precedente era stato denunciato in stato di libertà per analoghi fatti.