VITERBO – Continua l’attività della Squadra Mobile impegnata, oltre che nell’attività investigativa volta all’individuazione degli autori di reato, nella ricerca di soggetti raggiunti da provvedimenti restrittivi, unitamente a quella di contrasto alla criminalità straniera.

Nella mattinata di ieri, personale della Polizia di Stato della Squadra Mobile – I Sezione Criminalità Organizzata e Straniera e dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Viterbo, ha tratto in arresto, una trentatreenne georgiana stabilitasi in un comune a sud della provincia, raggiunta da Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere , emessa dal GIP del Tribunale Ordinario di Roma, in relazione ai reati di Favoreggiamento e Ricettazione.

La stessa, che alla vista dei poliziotti non ha opposto resistenza, dopo le formalità di rito, è stata associata alla Casa Circondariale di Civitavecchia (RM) a disposizione dell’A.G..

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email