polizia cellulare

VITERBO – Cerca di scassinare lo sportello di una macchina, ma viene individuato e tratto in arresto dagli uomini della Polizia di Stato della Squadra Mobile.

Il fatto si è verificato nella giornata di ieri, quando nell’ambito dei costanti servizi volti al contrasto dei reati predatori, personale della 3^ Sezione della Squadra ha intercettato e tratto in arresto nel pieno centro cittadino di Viterbo un trentanovenne romano, gravato da numerosi pregiudizi giudiziari per reati contro il patrimonio e la persona, colto a forzare la serratura dello sportello di un’autovettura in sosta .

Il tempestivo intervento dei poliziotti ed i successivi approfondimenti, effettuati anche tramite l’acquisizione di diverse testimonianze di persone presenti ai fatti, hanno consentito di individuare altre autovetture trovate forzate ed aperte dall’uomo.

Nel corso dell’attività è stato rinvenuto e sequestrato un mazzo di chiavi utilizzato dal malvivente per aprire le serrature dei veicoli.

L’uomo è stato quindi tratto in arresto per tentato furto aggravato e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria ristretto presso le camere di sicurezza della Questura, in attesa del giudizio per direttissima.

Commenta con il tuo account Facebook