Carabinieri

Un imprenditore agricolo della zona di Vetralla, insospettitosi per il mancato pagamento dei bonifici effettuati ai suoi fornitori, per cifre di migliaia di euro, si è rivolto ai Carabinieri della locale Stazione.

I militari hanno posto in essere attività investigative tradizionali e informatiche individuando, tramite il tracciamento  elettronico, un 60enne di origine pachistane e a svelarne il modus operandi; lo stesso carpiva le informazioni dai sistemi informatici dell’azienda agricola, e spacciandosi per un fornitore, si faceva accreditare i pagamenti, riuscendo nel caso denunciato a farsi accreditare una fattura di oltre 10.000 euro, su un conto corrente acceso appositamente che poi svuotava.

Il truffatore è stato individuato dai Carabinieri della stazione di Vetralla e denunciato alla procura  della repubblica competente per il reato di frode informatica ed accesso abusivo a sistema informatico.