VITERBO – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Viterbo, ieri, hanno tratto in arresto un uomo di origini romene 30nne, già gravato da numerosi precedenti penali, per furto aggravato.

 

Le indagini, che duravano da circa 3 mesi avevano portato ad accertare la commissione, da parte dello stesso, di alcuni furti avvenuti nella capitale tra la fine dello scorso anno e i primi mesi del 2015. Al termine degli accertamenti i militari avevano presentato una dettagliata relazione all’Autorità Giudiziaria capitolina con la richiesta di misura cautelare nei confronti del cittadino romeno.

 

Ieri, l’autorità Giudiziaria, concordando pienamente con la tesi degli investigatori, ha emesso una ordinanza di custodia cautelare in carcere per l’uomo, che nel frattempo era stato già arrestato per fatti simili dai Carabinieri di Viterbo. L’ordinanza è stata notificata nella casa circondariale di Teramo dove è attualmente detenuto. Ora si attende la data del processo dove dovrà rispondere anche delle nuove contestazioni.

Commenta con il tuo account Facebook