BASSANO ROMANO – I Carabinieri della Stazione di Bassano Romano in collaborazione con i colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Ronciglione ha tratto in arresto un uomo 51nne del luogo, già gravato da numerosi precedenti penali, per coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti e furto aggravato.

 

I militari hanno eseguito una perquisizione su di un terreno in uso all’uomo e qui hanno rinvenuto ben 11 piante di cannabis indica in perfetto stato vegetativo e un grammo di haschish. Nella circostanza all’interno di un rimessaggio di attrezzi agricoli è stato rinvenuto anche un decespugliatore oggetto di furto perpetrato in Bassano Romano.

 

Alla luce di ciò i Carabinieri hanno tratto in arresto l’uomo sia per la coltivazione e la detenzione dello stupefacente che per il furto del decespugliatore. Dopo le formalità di rito l’arrestato è stato messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Viterbo. Lo stupefacente sarà sottoposto ora ad accertamenti scientifici per verificarne il principio attivo mentre il decespugliatore è stato restituito al proprietario.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email