VITERBO – Nello scorso fine settimana, nell’ambito dei consueti servizi mirati alla repressione del commercio illegale di droga, personale della squadra mobile della questura di Viterbo ha proceduto all’arresto di un 29enne viterbese per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, dopo un maldestro tentativo di fuga, gli operatori hanno fermato il giovane per un controllo alla periferia del capoluogo nei pressi della sua abitazione, sorprendendolo in possesso di droga e denaro contante.

La successiva perquisizione domiciliare ha consentito il rinvenimento di oltre 180 grammi di cocaina, circa 4.000 euro in contanti oltre a diverse bilance elettroniche e materiale vario idoneo al taglio e al confezionamento dello stupefacente.

Dopo l’arresto il giovane, su disposizione dell’autorità giudiziaria procedente, è stato posto agli arresti domiciliari.

Articolo precedenteCoppa Italia. Spolverini porta la Viterbese ai quarti di finale
Articolo successivoGiornata Internazionale della Violenza contro le donne, FdI Viterbo chiede di illuminare di arancio i monumenti della Città