VITERBO – “I livelli occupazionali sono garantiti” e’ quanto comunica in una nota l’Amministrazione del Gruppo Idi-IRCSS-San Carlo. “Fra pochi giorni – prosegue la nota – 1.334 dipendenti della Provincia Italiana dei Figli dell’Immacolata Concezione (PICFIC) in Amministrazione Straordinaria passeranno alle dipendenze della Fondazione Padre Maria Monti.

 

Un passaggio che avverrà nel pieno rispetto delle norme vigenti che regolano i trasferimenti di aziende che operano nel settore dei servizi pubblici essenziali. “E’ opportuno, pertanto, concludere serenamente il confronto sindacale per definire le modalità del passaggio dei dipendenti, evitando ingiustificati allarmismi in merito ai livelli occupazionali.

 

“Per mantenere l’equilibrio e garantire il futuro delle strutture del Gruppo – secondo la Cessionaria – è necessario implementare un articolato e complesso piano di riorganizzazione che possa assicurare la realizzazione del Piano Industriale della Fondazione e per ottenere tale risultato è necessario che ognuno faccia la propria parte.

 

Questa è la ragione per la quale, al fine di garantire i 1.334 posti di lavoro, è stato chiesto alle Organizzazioni Sindacali di poter gestire flessibilità, mobilità e turni, nel rispetto delle normative contrattuali.

 

Ai Medici si chiede un sacrificio maggiore, ma anche questo è imprescindibile per poter dare poi un futuro agli Ospedali e a tutto il personale, con criteri di gestione trasparenti e legati ai risultati e ai meriti dei dipendenti”.

Commenta con il tuo account Facebook