VITERBO – “Il grande cuore delle forze dell’ordine non tradisce mai. La questura di Viterbo di concerto con la Procura Viterbese nella persona del Sostituto Procuratore Dott. Luciano Siddi, hanno ottenuto l’autorizzazikne del Tribunale a donare all’Associazione Confraternita Misericordia di Viterbo circa millequattrocento litri di gasolio provenienti da un sequestro che ha portato alla successiva confisca del materiale all’inizio dell’anno.

Questa “DONAZIONE” afferma Antonella Sordelli, Governatrice della Misericordia di Viterbo ci permette di gravare un po meno sulle nostre casse e far percorrere ai nostri mezzi (ambulanze) migliaia di chilometri.

 

La nostra è una realtà che svolge servizi su un territorio molto vasto e dunque necessita di parechio carburante,
Ecco questa donazione è proprio utile in tal senso e per questo motivo intendo ringraziare a nome mio personale e di tutti i volontari il Questore dr. Lorenzo Suraci, il Capo della Squadra Mobile dr. Fabio Zampaglione, tutti gli Agenti della

 

Questura che hanno portato avanti l’iniziativa, il Sostituto Procuratore dott. Luciano Siddi e il Presidente del Tribunale che ha autorizzato la donazione. Poter riutilizzare il materiale sequestrato ci sembra molto positivo conclude la Governatrice della Misericordia, speriamo che questo tipo di donazioni possa diventare per il futuro una prassi per tutte quelle realtà che come la nostra operano nel sociale e sul territorio”.

 

Antonella Sordelli
Governatrice Confraternita Misericordia
Sezione di Viterbo

Commenta con il tuo account Facebook