RONCIGLIONE – Dopo la miriade di incidenti verificatisi a Viterbo a causa del ghiaccio e quindi dell’incuria dell’amministrazione comunale (che ieri sera non si è preoccupata di far uscire i mezzi spargi sale quando ha iniziato a nevicare), verso le ore 14,00 di oggi, sulla provinciale Cimina all’altezza del chilometro 12, un ronciglionese ha perso la vita a seguito di un incidente stradale. Per cause in corso di accertamento da parte della Polizia stradale della sezione di Viterbo, G.I., di 58 anni, ha perso il controllo della Nissan che guidava.

 

Foto G de Zanet - Mortale Cimina (2)

 

Il mezzo è uscito fuori strada ha urtato delle piante e si è capovolto rimanendo su un fianco. Inutili i soccorsi. Il poveretto è deceduto sul colpo. I vigili del fuoco del comando provinciale hanno provveduto a mettere in sicurezza il mezzo onde evitare possibili incendi per la fuoriuscita di carburante dal serbatoio. La provinciale Cimina è stata interdetta al traffico all’altezza dell’incidente per alcune ore per permettere i rilievi di rito agli uomini della stradale.

 

Foto G de Zanet - Mortale Cimina (3)

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email