I Carabinieri della Stazione di Ischia di Castro al termine di una mirata indagine svolta unitamente ai Carabinieri del NIL di Viterbo, hanno denunciato per indebita percezione del “reddito di cittadinanza “ una donna italiana ed un uomo di origini ecuadoregne.

I due dichiarando ed attestando il falso in merito alla propria situazione economica e familiare hanno indebitamente percepito il reddito, la donna per 13.000 euro, e l’ uomo per 14.000 euro; i due soggetti sono stati quindi denunciati ed il reddito sospeso.