Clara Gallini

 

BASSANO ROMANO – È di ieri la notizia della scomparsa della professoressa Clara Gallini, per anni docente di antropologia presso l’Università di Cagliari prima e l’Istituto di Studi Orientali di Napoli poi.

Assistente di Ernesto de Martino, del quale dopo la morte aveva curato le edizioni critiche di lavori ancora inediti, aveva dedicato la sua vita alla conoscenza e alla ricerca.

Clara Gallini ormai da molti anni aveva deciso di trascorrere le estati nella sua piccola casa in Via Grottoli a Bassano Romano. Sempre a Bassano Romano Clara Gallini, con l’Associazione Internazionale Ernesto de Martino, avviò nel 1998 una Scuola Estiva di Alta Formazione rivolta a giovani laureati.

“La notizia della scomparsa di Clara ci ha molto addolorato. Perdiamo un’esponente importante del mondo della cultura e dell’intellettualità, ma anche un’illustre concittadina e, personalmente, un’amica e compagna” dichiara il Vicesindaco e Assessore alla Cultura Ugo Pierallini.

Nell’ottobre 2015 l’Associazione Internazionale Ernesto de Martino, di cui Clara Gallini era presidente onorario, ha organizzato un seminario di due giorni dal titolo “La crisi e l’oltre”, sempre in collaborazione con il Comune di Bassano Romano.

“Il legame di Clara con Bassano era molto forte – continua il vicesindaco Pierallini – e partecipava con piacere
alle attività culturali proposte in paese. Nelle conversazioni di questi ultimi anni, non era raro sentirla parlare, affascinata, di Palazzo Giustiniani, della faggeta, delle cantine e grotte della “sua” Via Grottoli e di Fonte Vignale, sotto al Ponte delle Vaschie, che ci spronava a recuperare. Ci mancherà molto.”