TARQUINIA – Ha maltrattato la compagna ed è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria dagli uomini della Polizia di Stato del Commissariato di Tarquinia.

L’attività investigativa è scaturita dall’intervento effettuato venerdì 13 aprile scorso, allorquando i poliziotti intervenivano in un’abitazione sita nell’agro del comune di Tarquinia, ove era stata segnalata una lite.

Sul posto era presente una donna in forte stato di agitazione, che riferiva di essere stata aggredita poco prima dal compagno.

Veniva quindi informato il personale sanitario con contestuale attivazione del protocollo rosa. Che mira ad assicurare la massima tutela dei soggetti vittime di violenza attraverso percorsi prestabiliti che garantiscono la celerità di intervento.

Una volta tranquillizzata, la donna riferiva nello specifico di convivere da alcuni anni con l’uomo. Ma che, a causa del suo comportamento violento, nel febbraio scorso era stata costretta ad abbandonare la residenza, trasferendosi presso una casa famiglia.

Ma dopo alcune settimane il convivente telefonicamente l’aveva supplicata di tornare con lui, promettendole di non commettere più violenze nei suoi confronti.

Quindi a metà del mese di marzo accettava di raggiungerlo presso un’abitazione di Tarquinia. Dove, però, dopo alcuni giorni, l’uomo ricominciava con i comportamenti violenti e ossessivi culminati con l’aggressione dello scorso venerdì. Per tali motivi l’uomo veniva denunciato dai poliziotti di Tarquinia all’Autorità Giudiziaria.

Commenta con il tuo account Facebook