I Carabinieri della Stazione di Marta, al termine di un mirato servizio per contrastare lo spaccio di droga tra giovanissimi lungo la spiaggia, hanno fermato due ragazzi, uno di 20 anni ed uno minorenne, mentre spacciavano ad un giovanissimo assuntore minorenne e ad una ragazzina di 16 anni

Il più grande dei due ragazzi, entrambi provenienti da Roma, è stato trovato con 31 grammi di hashish oltre ad un bilancino di precisione e 750 euro in banconote di piccolo taglio.

Il maggiorenne è stato arrestato e sottoposto in regime di arresti domiciliari, l’altro minorenne è stato trovato con 11 gerammi divisi in 7 dosi ed è stato denunciato; i due assuntori minorenni sono entrambi stati segnalati alla prefettura di Viterbo.