Barbara Bianchi   VITERBO – Entra finalmente nel vivo il Maxi Processo Asl, che vede alla sbarra 29 imputati, tra persone fisiche e società, accusati, a vario titolo, di corruzione, turbativa d’asta e concussione. Dopo mesi di rinvii, dovuti a cavilli…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteSacro Fuoco di Bagnaia, tre corse straordinarie di autobus
Articolo successivoArbitri, riunione tecnica con Marcellini e Magnani del settore tecnico