RONCIGLIONE – Ieri mattina i Carabinieri della Centrale Operativa dei Carabinieri di Ronciglione hanno ricevuto una telefonata da una donna del luogo che minacciava di suicidarsi gettandosi dal ponte della ferrovia, ormai in disuso, Orte –Civitavecchia. La donna, una 62nne con qualche episodio di crisi depressive dovute a problemi di salute, ha chiamato il 112 e ha iniziato a parlare col militare della Centrale Operativa, che ha instaurato una conversazione con la stessa tentando di convincerla a desistere dal suo intento allertando, nel contempo, le pattuglie affinché accorressero per soccorrerla.

 

La capacità dell’Operatore della Centrale Operativa e la necessità della signora di parlare con qualcuno ha permesso ai militari in servizio esterno di giungere sul posto e di convincere la donna a desistere dall’insano gesto. La donna infatti si è avvicinata ai militari ormai convinta dell’inutilità del gesto che voleva compiere. La signora è stata poi accompagnata in caserma dove è stata visitata dai sanitari e presa in consegna dalla figlia.

Commenta con il tuo account Facebook