Cocaina

I Carabinieri della stazione di Montalto di Castro, hanno effettuato un mirato servizio antidroga, per bloccare un canale di approvvigionamento di cocaina nella zona di Montalto, rimasto attivo nonostante la quarantena imposta dai decreti sul distanziamento sociale per limitare il contagio del cosi detto “coronavirus“.

I carabinieri della stazione hanno effettuato un servizio di osservazione a distanza nei confronti di due spacciatori, uno italiano del luogo ed uno di origini tunisine, ed appena hanno capito che era il momento di intervenire perché i due spacciatori erano in possesso della droga, li hanno circondati e bloccati immediatamente , sorprendendo lo spacciatore italiano con addosso ben 8 grammi di cocaina divisa in 6 involucri, mentre il tunisino che tentava di fuggire, ma veniva immediatamente bloccato dal dispositivo dei carabinieri veniva trovato con due involucri per un grammo di cocaina oltre a quasi 1500 euro in contanti. Immediatamente i due spacciatori sono stati dichiarati in arresto e messi a disposizione della Procura della Repubblica di Civitavecchia.