È successo nei lidi di Montalto di Castro e Tarquinia durante lo scorso mese di giugno a numerose ragazze, sia maggiorenni che minorenni le quali, mentre stavano passeggiando o facendo jogging in tutta tranquillità, venivano abbordate da un uomo che, in sella al suo scooter, le palpeggiava sui glutei per poi scappare a forte velocità.

Le indagini poste in essere dai militari dell’Arma delle due Stazioni a seguito delle querele presentate dalle malcapitate e con l’ausilio della videosorveglianza dei lidi permettevano di identificare un 34enne di Civitavecchia (RM) che in modo seriale puntava le vittime, le colpiva per poi dileguarsi nelle vie limitrofe.

L’uomo è stato quindi denunciato dai Militari dell’Arma per violenza sessuale, violenza privata, lesioni personali aggravate e percosse (una ragazza è stata toccata con tale brutalità da riportare un trauma guaribile in 5 giorni di prognosi) e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Civitavecchia è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla PG e l’obbligo di non allontanarsi dal proprio domicilio dalle ore 22,00 alle ore 06,00.

L’attività investigativa portata a termine dei Carabinieri delle due Stazioni ha premesso di evitare ulteriori conseguenze a causa delle azioni spregiudicate da parte del palpeggiatore seriale, le cui ripetute azioni avevano comprensibilmente ingenerato parecchio allarme nella popolazione.