MONTEFIASCONE – Il consigliere, A. Merlo, delegato alla riqualificazione del lago, tratto di pertinenza del comune di Montefiascone, prosegue nel suo impegno per il raggiungimento di questo fine, onde offrire, nella stagione balneare, ormai iniziata, la migliore visibilità e vivibilità di questo bene che mamma natura ha donato alla città.
Nella mattinata di oggi si è provveduto, afferma il delegato Merlo, alla seconda ripulitura della spiaggia, visto che gli utenti della medesima dimostrano di avere una non sufficiente dose di civiltà. Lungo il litorale in questione, infatti, erano state abbandonate vuote bottiglie di varie bevande, sacchetti e buste di plastica, cartacce varie. Questa operazione di ripulitura, per il periodo estivo, verrà effettuata con una certa frequenza scadenzata, più o meno, ogni venti giorni; questo però, prosegue il Merlo, non significa che il senso civico di rispetto del litorale debba venire disatteso, come pure si deve entrare nell’ordine delle idee che, il mantenere pulito un ambiente, qualunque esso sia, non spetta solo all’Amministrazione ma è un dovere anche dei singoli cittadini nel momento che ne usufruiscono.

Consigliere delegato Merlo cosa intende fare per avere il litorale pulito?! Tenendo conto che però ci sono carenze organizzative di servizi adeguati!

Intanto abbiamo cantierato un intervento di pulizia generale ogni venti giorni circa. Nei prossimi giorni, poi, installeremo appositi cestini per i rifiuti ben distribuiti su tutta la tratta. Con i cestini verranno installati appositi cartelli che tutti dovranno rispettare. Nel contesto abbiamo fissato anche delle sanzioni per i trasgressori; credo che più di questo non si possa fare; ripeto, sono poi gli utenti della spiaggia che dovranno comportarsi in modo più educato e civile evitando di lasciare rifiuti per ogni dove. E’ necessario mettersi in testa che il litorale è un bene comune e come tutti lo si vuol trovare pulito e necessario che tutti pulito lo lascino.

Delegato Merlo ma come ottenere tutto questo, visto che molti se ne infischiano di norme e di civili comportamenti?!

Su questo saremo molto pignoli e vigileremo. Nei prossimi giorni, infatti, si terrà una riunione con i responsabili delle varie forse dell’ordine, dalla Polizia Municipale, ai Carabinieri, dalla Forestale alla Finanza, per mettere a punto un programma organico e coordinato nell’arco della giornata, in modo che la vigilanza, non dico sia continua, ma molto presente applicando le relative multe, la dove si riscontrano anomalie, senza fare sconti ad alcuno; in questo compito in prima linea dovranno esserci, comunque, i componenti la Polizia Municipale. D’altra parte, come il detto latino recita, e Lei spesso ripete, nulla lex sine pena (la legge è nulla se non ha una pena relativa), mi pare sia sempre valido, specialmente in questo momento storico della nostra società in cui tutti invocano la certezza della pena; questo è quanto vogliamo fare nell’interesse di tutti.

Il problema dei cani?!

Lavoriamo anche su questo e stiamo studiando una soluzione. E’ mia intenzione individuare un tratto di spiaggia che sarà ben delimitata con apposita e chiara segnaletica, da riservare alle persone con cani a seguito. In questo caso, persone con cani, dovranno stare nel settore loro assegnato, fuori di esso, incapperanno nelle sanzioni previste; d’altronde come dobbiamo tutelare persone con cani, in ugual maniera dobbiamo tutelare le altre persone senza cani; non possiamo mica fare disparità di trattamento. Ognuno al suo posto, d’altra parte, come Lei m’insegna, è sempre vero l’altro detto: serva ordinem et ordo servabit te (rispetta le leggi e leggi ti tuteleranno).

Il problema delle auto, delle soste, dei parcheggi che si protrae da anni?!

Per questo, come ogni anno, stiamo tamponando con gli spazi che diversi privati, ai quali va il mio ringraziamento e quello del’Amministrazione tutta, ci mettono a disposizione tenendo conto che è il problema più difficile da risolversi; lo stiamo studiando e faremo del tutto affinché quanto prima si possa avere un’infrastruttura definitiva che ci consentirà di risolvere il problema lungo il litorale non solo durante l’estate, ma in tutto l’arco dell’anno. Un po’ di pazienza, d’altra parte, proprio per le molte difficoltà che ci sono, nessuna Amministrazione passata ha fatto qualcosa; è appena un anno che stiamo lavorando, dateci un pochino di tempo!

Pietro Brigliozzi