MONTEFIASCONE – Qualche tempo fa il consigliere A. Merlo, nei suoi programmi, annunciava che la strada provinciale che dal centro di Montefiascone porta sulle rive del sottostante lago di Bolsena, sarebbe fiorita. Oggi il miracolo è avvenuto. Siamo andati a verificare e la principale curva, denominata per la sua pericolosità, curva della morte, a circa metà del tratto di strada caratterizzato da diversi tornanti, ha tutto un’altro aspetto. L’aiuola che vi è stata realizzata, dopo che il personale addetto, ha provveduto al taglio di alcune scope e piccoli arbusti, ridando un buon senso botanico a tutta l’area, ora fa sfoggio di se stessa, mostrandosi agli automobilisti e non, in tutta la sua bellezza.

Con questo intervento, oltre ad aver bonificato un area che prima era solo erbacce e sterpaglie, poco indicati a star li poichè costituivano un ottimo combustibile per alimentare eventuali incendi estivi, si è migliorata la visibilità al traffico automobilistico in quanto è stato aumentato lo spazio di visibilità tra la parte superiore la parte inferiore della curva che raccorda il dislivello tra i due tornanti.

Un’opera di bonifica, che mai alcuna Amministrazione ed alcun politico, fino ad ora aveva mai fatto; un intervento migliorativo non solo da apprezzare, come hanno sottolineato gli stessi cantonieri provinciali che hanno in gestione la strada, ma un opera che dimostra sensibilità ed attenzione alla salvaguardia curata e guidata dell’evolversi della vegetazione. La dove erano le sterpaglie ora c’è ornamento, fiori, prato verde. Il giovane consigliere A. Merlo, attorniato dal suo staff di collaboratori, per la contentezza e la condivisione del sindaco Massimo Paolini, sta dando veramente un volto nuovo a questa strada che, tra l’altro, è anche molto panoramica per la vsibiltà che offre sul lago. Il motto ed il fine prepostosi, una strada tra i fiori, il Merlo lo sta realizzando a pieno ritmo, anche sotto il profilo economico, in quanto, è alla continua ricerca sia di persone che offrono il loro lavoro a buon prezzo, sia di persone che collaborano con donazioni economiche e non per la realizzazione di quest’opera che sicuramente passerà alla storia. Su questo avremo dettagli e particolari nei prossimi giorni.

Mentre si gode questo primo intervento, tra l’altro molto apprezzato da tutta la cittadinanza, come risulta da un sondaggio fatto in questi giorni, il consigliere Merlo è lieto di annunciare che, lunedì porssimo, ventuno novembre, inizieranno i lavori per la sistemazione delle altre due curve, come pure si stanno studiando nuove tecnologie e appropriati sistemi logistico operativi, per realizzare nella massima sicurezza, piattaforme di osservazione panoramica, ma di questo se ne parlerà più avanti.

Brigliozzi Pietro

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email