VITERBO – Una ventiseienne di nazionalità nigeriana è stata denunciata per lesioni personali gravi dagli uomini della Polizia di Stato della Sezione Reati contro la Persona della Squadra Mobile della Questura di Viterbo.

La donna con un morso ha reciso la falange distale del quarto dito della mano destra ad una connazionale, poi giudicata guaribile in 30 giorni.

L’episodio, originato tra le due donne per futili motivi, si è concluso con il violento epilogo e ha avuto luogo all’interno di un centro di accoglienza per stranieri di Viterbo.

I poliziotti della Squadra Mobile hanno immediatamente svolto gli accertamenti del caso ed una specifica attività investigativa riscontrando quanto denunciato dalla vittima.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email