VITERBO – Da oggi, nel centro storico di Viterbo c’è una piazzola per il servizio di taxi. Questa mattina, all’angolo tra Piazza del Plebiscito e Via Roma, sono comparse le attese strisce gialle che delimitano lo spazio assegnato “per la sosta, il carico e lo scarico dei passeggeri”, come indicato nella delibera approvata dalla giunta comunale nel mese di settembre.

Piena soddisfazione è stata espressa dai tassisti e dalla CNA, che avevano avanzato la richiesta per uno stallo nel cuore della città. “Con l’istituzione di questa postazione, è stato compiuto un altro passo verso il potenziamento dell’offerta di servizi ai cittadini e ai turisti. Ringraziamo il sindaco, Leonardo Michelini, e l’assessora allo Sviluppo Economico, Sonia Perà, che hanno mostrato attenzione alle proposte per facilitare la fruizione del servizio di taxi. Insieme con gli operatori, si è riusciti a individuare una valida soluzione”, dichiara Luigia Melaragni, segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia.

“I tassisti stanno investendo risorse nell’ammodernamento del servizio, anche con l’utilizzo delle nuove tecnologie digitali, a conferma della capacità della categoria, e in generale delle piccole imprese, di contribuire con efficacia al miglioramento dell’offerta e dell’immagine della città”, osserva Melaragni.

Il servizio di taxi nel capoluogo è sempre attivo e può essere prenotato anche da smartphone, PC o tablet attraverso l’app Smart Passenger o il sito bilingue www.taxiviterbo.it, a cura degli stessi operatori.

Commenta con il tuo account Facebook