I carabinieri della stazione di Orte, durante un servizio perlustrativo, hanno controllato una zona della cittadina dove sono ubicate le abitazioni del comune, e si sono accorti dall’esterno che una di esse, che doveva essere disabitata, era palesemente abitata.

I carabinieri hanno cosi deciso di effettuare un controllo più approfondito ed hanno scoperto che effettivamente una della abitazioni comunali era abitata abusivamente da un cittadino di origini rumene, che aveva manomesso sia le serrature per impossessarsi della casa , sia il contatore dell’energia elettrica, dalla quale si forniva di corrente; al termine delle investigazioni il soggetto è stato identificato e denunciato.