Una vera e propria task-force quella messa in campo dalla Questura di Viterbo nella notte tra sabato e domenica scorsa. Personale della Polizia Amministrativa, dell’Ufficio Sanitario, della Squadra Mobile, della Polizia Stradale e le unità cinofile della Polizia di Stato hanno controllato Viterbo e Provincia. L’attività ha avuto, come oggetto, diversi locali di intrattenimento dove personale della PASI ha controllato le licenze e il regolare impiego del personale addetto alla sicurezza.

Con in cani antidroga la Squadra Mobile ha ispezionato le zone di accesso alle discoteche, dove sono stati rinvenuti e sequestrati diversi grammi di sostanza stupefacente con tre giovani segnalati alla Prefettura per possesso di droga.

Sono stati, inoltre, ulteriormente innalzati i livelli di attenzione sulla viabilità provinciale con particolare riferimento al potenziamento dei dispositivi serali e notturni effettuati nel contesto dell’attività di prevenzione degli incidenti stradali, che la maggior parte delle volte sono correlati ai gravi fenomeni di uso di sostanze alcoliche o stupefacenti alla guida.
Purtroppo, gli incidenti che vedono coinvolti maggiormente i giovani, si verificano spesso nei week-end e nelle ore notturne, anche a causa dell’eccessiva velocità e della guida sotto l’effetto di alcool o droghe.

Proprio in quest’ottica rientrano poi i controlli effettuati da parte degli equipaggi della Sezione Polstrada di Viterbo unitamente al Medico ed al personale dell’Ufficio Sanitario della Questura. Delle numerose autovetture sottoposte a verifica, due autisti sono risultati positivi al precursore mentre un mezzo è risultato privo di assicurazione.

Sono stati effettuati, inoltre, controlli con il dispositivo DRUGWIPE, il test rapido della saliva utilizzato per smascherare chi guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.