Servizi di controllo mirati della Polizia Stradale con utilizzo di uno strumento di lettura automatica targhe: persona sanzionata per mancanza di assicurazione e denunciata per ricettazione in quanto sorpresa a trasportare un motore,  un cambio e parti di carrozzeria appartenenti ad un’autovettura rubata.

La Polizia Stradale di Viterbo unitamente a quella del Distaccamento di Tarquinia ha svolto un servizio mirato di controllo della sicurezza stradale utilizzando un apposito strumento in dotazione alla Polizia Stradale denominato “Street Control”.

Questa tecnologia, legge le targhe dei veicoli e in tempo reale rileva lo stato della revisione e dell’assicurazione ed è così che nella giornata di ieri è stato “beccato” T.A., romano classe 1976, alla guida di un furgone Renault sprovvisto di assicurazione obbligatoria.

Essendo recidivo, allo stesso oltre al sequestro amministrativo del veicolo gli è stata anche ritirata la patente di guida con una sanzione amministrativa complessiva di €1.736. Inoltre, poiché durante il controllo i pattuglianti venivano immediatamente insospettiti dal comportamento nervoso adottato dal conducente e passeggero, si è proceduto al controllo del veicolo trovando tra il carico trasportato un motore, un cambio e delle parti di carrozzeria che da un esame più approfondito, sono risultati appartenuti ad un’autovettura Mini Countryman rubata in data 11/07/2020.

A seguito di quanto accertato il conducente veniva denunciato in stato di libertà per il reato di ricettazione con il conseguente sequestro penale del veicolo e di tutta la merce rinvenuta provento di furto.