1296 persone identificate; 3 persone denunciate in stato di libertà; 173 le unità impiegate nelle attività di controllo nelle stazioni ferroviarie; 55 stazioni presenziate sono il risultato delle attività compiute dagli operatori della Polizia di Stato, in servizio presso il Compartimento Polizia Ferroviaria per il Lazio, nell’ambito dell’azione di controllo straordinario disposta dal Servizio di Polizia Ferroviaria su scala nazionale denominata “Rail Safe Day”. Operazione finalizzata ad attivare contemporaneamente in tutta la Nazione controlli preventivi a viaggiatori e relativi bagagli, presenti a bordo dei convogli ferroviari, in particolare quelli ad alta velocità, nonché all’interno delle stazioni più importanti.

In particolare un cittadino Guineano di ventotto anni è stato denunciato in stato di libertà da personale del Settore Operativo di Roma Termini per il reato di ricettazione, in quanto trovato in possesso di una carta di credito di dubbia provenienza intestata ad altra persona.

Inoltre da accertamenti più approfonditi presso l’Ufficio Stranieri della locale Questura è stato denunciato anche perché inottemperante al decreto d’espulsione.