VITERBO – Durante il fine settimana i Carabinieri della Stazione di Viterbo hanno svolto un attento servizio all’interno dei mercati della città per contrastare il fenomeno della vendita di prodotti contraffatti. In modo particolare in Piazza del Sacrario i militari hanno fermato tre cittadini senegalesi di 45, 41 e 40 anni, tutti già conosciuti ampiamente dalla Forze dell’Ordine, denunciandoli per introduzione nello Stato, commercio di prodotti con segni identificativi falsi e ricettazione.

 

Nella circostanza i militari hanno posto sotto sequestro una grande quantitativo di merce che era esposta su banchi occasionali come scarpe, borse, portafogli cinture e foulard rutti con marchi contraffatti per un valore approssimativo di 10.000 euro. La merce è stata ora messa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che dopo la prevista perizia per verificarne la falsità ne disporrà la distruzione.

Commenta con il tuo account Facebook