VITERBO – La scorsa notte personale della Polizia di Stato della Squadra Mobile della Questura di Viterbo ha tratto in arresto un ventinovenne romeno che alloggiava in un hotel della provincia.
Lo stesso, che non si esclude abbia raggiunto la provincia di Viterbo con l’intento di porvi in essere attività delittuose finalizzate a reperire mezzi di sostentamento, risultava infatti raggiunto da un’Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere emessa dall’Ufficio del G.I.P. presso il Tribunale di Modena, risalente all’anno 2012, in relazione alla commissione di reati in materia esercizio di casa di prostituzione e di sfruttamento della stessa.

Espletate le formalità di rito è stato associato alla locale Casa Circondariale “Mammagialla” a disposizione dell’A.G. procedente.

Commenta con il tuo account Facebook