MONTEFIASCONE – Sono ormai due settimane che in Montefiascone in un giorno della settimana, in maggior parte nel mercoledì, vi è la doppia consegna dei rifiuti umido ed vetro insieme; ebbene sono due settimane che la raccolta completa dei due tipi di rifiuti, in diverse vie di alcuni quartieri, non viene effettuata. Nella scorsa settimana è stato raccolto l’umido ed è stato lasciato il vetro, poco danno; in questa settimana, nonostante il caldo torrido che favorisce il deterioramento accelerato dei rifiuti organici e lo sviluppo dei germi della putrefazione, è stato raccolto il vetro e non l’umido. Tali fatti sono estremamente gravi perché i secchi non svuotati mandano cattivi odori nella zona circostante il loro sito, e contemporaneamente, dimostrano la poca efficienza del servizio che ha in carico e gestisce la raccolta differenziata dei rifiuti solidi della città.

Molti cittadini, resisi conto del disguido, che si ripete, hanno informato l’Assessore al ramo nella persona di Rita Chiatti, la quale, telefonicamente, è prontamente intervenuta effettuando sia la giusta protesta, sia sollecitando l’Azienda Viterbese affinché porga maggior attenzione nello svolgimento del servizio ad essa affidato.

L’Azienda sembra abbia risposto all’assessore che è a corto di personale e che nei prossimi giorni provvederà all’aumento del medesimo proprio per mettere fine alla serie di disservizi lamentata; questa problematica interna all’Azienda non interessa ai cittadini, i quali, per le salate bollette che pagano, per questo servizio, vogliono che esso sia fatto secondo quanto stabilito nel capitolato d’appalto al di la di se e ma, visto che, in fondo, chi fa la differenziazione dei rifiuti, sono gli stessi cittadini e, per questo, dovrebbero essere gratificati con la diminuzione delle bollette.

Pietro Brigliozzi