VITERBO – Prosegue l’intensificazione dei servizi di prevenzione della Polizia di Stato, disposti dal Questore di Viterbo, assicurati da numerose pattuglie in città, con il concorso del Reparto Prevenzione Crimine e di pattuglie ippomontate, dislocate così da garantire un capillare controllo del territorio.

 

In particolare, nella giornata di martedì, l’attività delle pattuglie si è concentrata presso gli scali ferroviari del capoluogo, ove solitamente giungono soggetti nomadi provenienti soprattutto dalla Capitale, spesso coinvolti nei reati predatori. Nel corso di detti controlli, sono stati rintracciati quattro cittadini stranieri provenienti da un campo nomadi romano, già deferiti per reati contro il patrimonio, tutti rimpatriati con foglio di via obbligatorio per Roma con provvedimento del Questore di Viterbo.

 

Sono stati, altresì, effettuati diversi posti di controllo che hanno riguardato le principali arterie stradali di accesso al capoluogo, nel corso dei quali sono stati sottoposti a verifica persone e mezzi.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email