BAGNOREGIO – I Carabinieri della Stazione di Bagnoregio, durante uno dei numerosissimi servizi posti in essere per porre freno al fenomeno dei furti, nella decorsa notte hanno denunciato un cittadino romeno 32nne, con numerosi precedenti penali, per furto aggravato.

 

Durante un servizio, i militari hanno notato un furgone con a bordo un uomo che alla vista dell’auto dei Carabinieri scendeva e si allontanava di gran carriera nelle campagne abbandonando il mezzo. I militari recuperato il mezzo e svolti i primi accertamenti hanno constatato che era lo stesso proprietario ad essersi allontanato e che all’interno il furgone vi erano circa 4 quintali di cavi di rame. Le successive attività di indagine svolte hanno permesso di appurare che i cavi di rame erano stati asportati immediatamente prima dai magazzini di una ditta edile del luogo. Nella circostanza il proprietario denunciava anche il furto di una autovettura e di circa 550 litri di gasolio ed attrezzi da costruzione vari per un valore complessivo di 10.000,00 euro.

 

Gli immediati accertamenti svolti dagli investigatori per rintracciare l’uomo non portavano ad alcun esito poiché risultava irreperibile anche per la famiglia. Ora si attendono le decisioni dell’Autorità Giudiziaria circa i provvedimenti da adottare nei confronti del prevenuto. Tutto il rame recuperato è stato immediatamente restituito al legittimo proprietario mentre sono in atto le attività per recuperare il mezzo asportato ed il gasolio.

Commenta con il tuo account Facebook