VIGNANELLO – Continua in tutta la provincia l’attività dei Carabinieri per arginare il fenomeno dei furti. Ieri i Carabinieri della Stazione di Vignanello, al termine di vari accertamenti posti in essere a seguito della denuncia di furto di rame presentata da un imprenditore locale, hanno denunciato un uomo 45nne del luogo gravato da numerosi precedenti penali, per furto aggravato.

 

Le indagini erano partite all’indomani del furto e si sono prolungate per diversi giorni allo scopo di individuare il luogo dove fosse detenuta la refurtiva. Ieri, chiuso il cerchio intorno al colpevole ed individuato il luogo di detenzione del metallo rubato è scattata la perquisizione. Durante l’operazione è stata rinvenuta tutta la refurtiva e l’uomo è stato denunciato con l’accusa di furto aggravato. Il rame è stato immediatamente sequestrato e affidato al legittimo proprietario in custodia in attesa della restituzione dopo il processo.

Commenta con il tuo account Facebook