CASTEL SANT’ELIA – Nella tarda serata di mercoledì, a Castel Sant’Elia, militari della locale Stazione, unitamente a personale del dipendente NORM Aliquota Radiomobile, nel corso di predisposti servizi di controllo del territorio, finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, traevano in arresto due soggetti italiani poiché responsabili di furto perpetrato all’interno di un’azienda di ceramica in via Civita Castellana.

Come riportato in un comunicato dell’Arma, Militari operanti, a seguito di segnalazione di furto in atto pervenuta alla locale Centrale Operativa, intercettavano i malfattori sulla s.p.77, incrocio Braccio Fiume Treja, a bordo di autovettura di colore grigio, che poco prima avevano asportato diversi manufatti prodotti dalla società in questione. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, nell’immediatezza sono stato tradotti presso le proprie abitazioni a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del rito direttissimo, che nella mattinata di ieri ha convalidato l’arresto.

Commenta con il tuo account Facebook