BAGNOREGIO – A conclusione dell’attività d’indagine avviata per risalire ai responsabili del furto di quattro quintali di rame avvenuto la notte dello scorso due febbraio nella zona di Bagnoregio, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Montefiascone hanno denunciato in stato di libertà due romeni di 35 e 45 anni domiciliati a Soriano nel Cimino.

 

All’epoca del furto i carabinieri avevano intercettato sulla SP Bagnorese in località “Due Strade” un furgone Ford Transit condotto dal fratello 32enne di uno dei denunciati che alla vista dei militari si era dato alla fuga per le campagne circostanti abbandonando l’autocarro sul ciglio stradale con all’interno le matasse di rame rubate.

Commenta con il tuo account Facebook