MONTEFIASCONE – I Carabinieri della Compagnia di Montefiascone, nell’ambito dei servizi coordinati dal Comando Provinciale di Viterbo per arginare il fenomeno dei furti, ha messo a segno un’altra importante arresto per rapina.

 

Ieri all’interno di un negozio di abbigliamento di Montefiascone, due donne rispettivamente di 41 e 25 anni di origine dominicana, entrambe con pregiudizi penali specifici, si sono introdotte all’interno dell’esercizio commerciale e girando tra gli scaffali hanno iniziato ad asportare capi di abbigliamento nascondendoli.

 

Nella circostanza la proprietaria e la commessa si sono accorte dell’atteggiamento delle due donne ed hanno chiamato il 112. Nel frattempo girando per il negozio hanno colto in flagranza le due dominicane mentre nascondevano dei pantaloni nelle borse e le hanno fermate. Le due malviventi prese con le mani nel sacco hanno reagito iniziando a strattonare e picchiare la commessa, fortunatamente senza causarle lesioni e poi hanno tentato di fuggire raggiungendo l’autovettura parcheggiata nelle vicinanze. Non sono riuscite nel loro intento per l’arrivo dei militari dell’Arma che prontamente le hanno bloccate e tratte in arresto per rapina impropria. All’interno dell’auto i militari hanno poi rinvenuto quattro paia di occhiali da sole ancora imballati, due confezioni di profumo ed un coltello del genere proibito.

 

Dopo le formalità di rito le due donne, residenti a Viterbo, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria sono state dichiarate in arresto e tradotte presso le proprie abitazioni in regime degli arresti domiciliari. Sono in atto gli accertamenti per stabilire dove sono stati sottratti i profumi e gli occhiali rinvenuti in auto.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email