I carabinieri dell’ equipaggio della motovedetta che opera giornalmente di pattuglia nelle acque del lago di Bolsena, hanno notato durante un osservazione della costa che un gommone di quasi quattro metri, con una famiglia a bordo e due bambini, era in avaria a causa del malfunzionamento del motore e stava andando alla deriva.

Prontamente, lo raggiungevano nello specchio di acqua antistante l’ isola bisentina, che probabilmente era la meta dove il gommone si stava dirigendo prima dell’ avaria , mettevano in sicurezza gli occupanti con i due bambini, e trainavano al riparo il natante all’interno del porto di Gradoli.

Non è il primo salvataggio che effettua la motovedetta ormai in questa fine estate, e i servizi di pattugliamento dello specchio acqueo e delle coste proseguiranno anche nel periodo invernale a tutela della sicurezza dei frequentatori del lago e a tutela dell’ ambiente.