VITERBO – Un grave incidente stradale, che ha avuto come conseguenza il ferimento di 4 persone (una bimba di 9 anni, la madre, l’autista dell’automedica del 118 e un dottore dell’Ares) si è verificato intorno alle ore 19.45 sulla Cassia, all’incrocio con via delle Pietrare.

 

Poco prima, alla centrale operativa del 118, era giunta una chiamata di soccorso da parte di alcune persone che in località Vallalta aveano assistito a un investimento di una persona anziana da parte di un trattore. Immediatamente è partita un’ambulanza seguita dall’auto medica, una Ford Focus condotta da A.T. con a fianco il dottor M.L. Nei pressi dell’incrocio con le Pietrare è passata a sirene spiegate l’ambulanza e sempre a sirene spiegate l’auto medica. Al semaforo una Punto condotta da una donna proveniente da San Martino vista passare l’ambulanza è partita senza rendersi conto del sopraggiungere dell’auto medica. L’urto è stato violentissimo e autista e medico a bordo della Focus dell’Ares sono rimasti feriti all’interno del mezzo che aveva le portiere sfondate e bloccate.

 

Foto G de Zanet -incidente 118 (2)

 

Per prestare loro soccorso sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale che hanno forzato le portiere con i divaricatori a pressione ed hanno permesso l’estrazione dei due feriti per trasferirli a Belcolle. La Punto, dopo l’urto, si è fermata davanti al cancello del monastero dove sono state soccorse madre e figlia. L’incidente è stato rilevato dalla polizia locale mentre per la viabilità, a causa dello scarso personale della “Locale”, sono dovuti intervenire gli agenti di una volante della Questura che hanno deviato il traffico per permettere di effettuare i rilievi di rito. (c)

 

Foto G de Zanet -incidente 118 (3)

 

Foto G de Zanet -incidente 118 (4)

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email