VITERBO – I Carabinieri della Nucleo Ispettorato del Lavoro di Viterbo in collaborazione con la Direzione Territoriale del Lavoro e dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Viterbo hanno denunciato in stato di libertà un imprenditore di origini cinesi di 24 anni.

 

L’uomo, che aveva in atto la ristrutturazione di un locale da adibire a ristorante cinese, aveva ingaggiato 6 operai al nero, che erano impiegati nella suddetta ristrutturazione. Nella circostanza i militari hanno sospeso l’attività imprenditoriale dell’uomo elevando sanzioni amministrative per ventimila euro. E’ stata presentata poi un’informativa dettagliata alla Procura della Repubblica di Viterbo.

Commenta con il tuo account Facebook