VITERBO – Alle prime luci dell’alba 60 militari del Comando Provinciale di Viterbo, coadiuvati da quelle della Capitale, stanno eseguendo 6 ordinanze di custodia cautelare in carcere nonché ulteriori numerose perquisizioni sulla Capitale a carico di soggetti fiancheggiatori.

 

L’attività di indagine nasce a seguito dell’aggressione criminale verso la Tuscia da parte degli arrestati ritenuti pregiudicati di grosso calibro che, dal mese di agosto ad oggi, hanno messo a segno numerose rapine ai danni di istituti di credito del viterbese e di alcune province umbre. Gli inquirenti ritengono di aver disarticolato un’importante batteria di rapinatori seriali, che hanno operato con efferatezza e determinazione.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email