RONCIGLIONE – La notte appena trascorsa ha visto nuovamente impegnate le pattuglie del nucleo operativo della compagnia di Ronciglione. Attive per contrastare il fenomeno dello spaccio di droga, in particolare nuovamente del famigerato shaboo. La così detta droga kamikaze o del suicidio, tanto è devastante il suo effetto.

I carabinieri impegnati in un servizio perlustrativo per tutelare il normale svolgimento delle attività della locale comunità ronciglionese, hanno notato durante la serata, un cittadino di 35 anni, di origini asiatiche, ma residente a Roma. Che alla vista dei militari assumeva atteggiamenti sospetti.

Così i carabinieri lo hanno sottoposto ad una perquisizione personale e veicolare, trovandolo in possesso di ben 5 grammi di shaboo, e di 380 euro in banconote, evidentemente frutto dello spaccio.

Immediatamente veniva quindi dichiarato in arresto e sottoposto al regime custodiale dei domiciliari.

Francesco Berni

Commenta con il tuo account Facebook