VITERBO – Si allontana dall’ospedale girovagando in strada, ma viene rintracciata e tratta in salvo dalla Polizia di Stato. L’episodio si è verificato nella tarda serata di ieri quando perveniva alla Sala Operativa della Questura di Viterbo una segnalazione per una donna di quarantasei anni che si era allontanata dal reparto psichiatrico dell’ospedale Belcolle ove era ricoverata.

 

Immediatamente venivano avviate le ricerche. Gli uomini della Polizia di Stato perlustravano accuratamente le zone limitrofe all’ospedale e le strade cittadine. Ma evidentemente la donna si era allontanata per diversi chilometri da Belcolle. Infatti veniva intercettata da una pattuglia della Polizia di Stato della Squadra Mobile, impegnata in un altro servizio, in strada Bagni, mentre vagava sulla rampa di accesso della Superstrada Civitavecchia Orte.

 

La donna, apparsa subito in stato confusionale, riferiva ai poliziotti di volersi recare a piedi a Montalto di Castro, percorrendo la pericolosa strada con intenso traffico veicolare. Gli uomini della Squadra mobile dopo aver tranquillizzato la signora, hanno ritenuto opportuno far intervenire l’ambulanza del 118 per le cure del caso. I sanitari hanno poi riaccompagnato la donna nel reparto da cui si era allontanata. L’intervento della Polizia di Stato è risultato determinante al fine di mettere in salvo la signora che se si fosse incamminata sulla superstrada di notte avrebbe messo senz’altro in pericolo la propria incolumità e quella degli utenti della strada.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email