VITERBO – Avrebbero continuato a rubare indisturbate se non fossero intervenuti a fermarle i militari dell’Aliquota Radiomobile del Comando Compagnia dei Carabinieri di Viterbo.

Due donne sudamericane, come riportato in un comunicato del’Arma, si servivano di due borse con una schermatura all’interno grazie alla quale evitavano di far suonare il sistema di allarme posto alle casse dei negozi e dei supermercati. Le donne sono state segnalate dal personale di un supermercato nel quartiere di Villanova e fermate all’uscita della stessa attività commerciale.

Giunti sul posto, i militari dell’Arma hanno recuperato una quantità di merce rubata del valore di circa 250€. La merce, consistente in generi alimentari, abbigliamento, lampadine elettriche con ancora le etichette e i dispositivi antitaccheggio applicati, è stata nascosta in parte nelle borse che le due donne portavano a tracolla e in parte nella loro auto.

Le due donne sono state denunciate in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Viterbo.

Commenta con il tuo account Facebook