ORTE Sono stati sorpresi dai carabinieri della stazione di Orte, che hanno deciso di perquisire la loro autovettura, poiché insospettiti dall’atteggiamento notato alla vista degli stessi carabinieri.

Effettivamente appena hanno iniziato la perquisizione del mezzo e dei due spacciatori di origine nigeriane, di 21 e 22 anni, provenienti da Roma e richiedenti asilo, hanno tentato di occultare una busta contenente 25 grammi di marijuana suddivisa già in dosi; peraltro per evitare il sequestro della droga hanno tentato di divincolarsi e di opporre resistenza nei confronti della pattuglia che stava operando.

I carabinieri sono comunque riusciti a sequestrare la droga, a dichiararli in arresto, e a tradurli presso le camere di sicurezza della compagnia carabinieri di Civita Castellana.
Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email