ORTE – Non si ferma l’attività di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti della Stazione Carabinieri di Orte. I militari, durante uno dei numerosissimi servizi posti in essere in quel centro, all’interno della locale Stazione ferroviaria, hanno arrestato due cittadini nigeriani, un 41nne ed un 30nne, per detenzione al fine di spaccio di eroina.

 

I due, fermati mentre attendevano il treno in stazione, sono stati trovati in possesso di ben 8 ovuli, con all’interno in totale 120 grammi di eroina. Alla luce di ciò sono stati dichiarati in stato di arresto e, trasferiti presso la casa circondariale di Viterbo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente. Lo stupefacente sequestrato, sarà sottoposto ad accertamenti tecnici per verificarne lo stato di purezza e successivamente, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, distrutto.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email