SUTRI – Continuano a spron battuto le indagini dei Carabinieri della Compagnia di Ronciglione sul traffico di sostanze stupefacenti nel territorio della giurisdizione.

Anche nel giorno di “Halloween” i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno assestato un duro colpo ai trafficanti di sostanze stupefacenti traendo in arresto un 54nne di origini romane gravato da numerosi precedenti penali per detenzione al fine di spaccio di 1,100 kg di hashish.

I militari avevano notato i movimenti strani dell’uomo e da alcuni giorni lo pedinavano per verificarne i contatti e gli spostamenti.

Il pomeriggio del 31 ottobre, i Carabinieri hanno preso la decisione di bloccarlo in Sutri, al rientro dalla Capitale, e durante la perquisizione dell’autovettura su cui viaggiava hanno rinvenuto, occultato nel portabagagli dell’auto, una confezione con 1 Kg. di hashish.

L’uomo è stato immediatamente dichiarato in stato di arresto. Successivamente i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Ronciglione hanno effettuato una perquisizione presso la sua abitazione dove hanno rinvenuto altri 100 grammi circa di hashish, un bilancino di precisione e tutto il materiale atto al taglio ed al confezionamento delle dosi di stupefacente.

L’uomo, dopo le formalità di rito è stato tradotto, in regime degli arresti domiciliari, presso la propria abitazione in attesa del rito per direttissima che sarà celebrato giovedì mattina innanzi al Tribunale di Viterbo.

Continuano intanto gli accertamenti e le verifiche per contrastare sempre più il traffico di stupefacenti che dalla capitale affluiscono sul territorio della Tuscia viterbese.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email