MONTEFIASCONE – La strada provinciale che dal centro di Montefiascone porta al sottostante lago di Bolsena, è nel più completo abbandono.

La situazione non riguarda tanto il fondo stradale, che ancora regge abbastanza bene, ma lo stato delle banchine e cunette laterali. Va sottolineato che, nel tratto più impervio, ove vi sono i tornanti, un lato è a ridosso della scarpata e dirimpetto, ovviamente, per la sicurezza, è stato installato il guardrail; nel tratto pianeggiante che attraversa la Valle Perlata, lateralmente non vi è guardrail, ma banchine e cunette, in maggior parte completamente irriconoscibili poiché invase da erbacce di ogni tipo, in alcuni tratti le canne selvatiche la fanno da padrone ed in altri tratti ancora validi arbusti raggiungono la carreggiata.

Da una parte il consigliere comunale delegato, Merlo, con l’impegno dell’Amministrazione sta rendendola un giardino, dall’altra la provincia che la cura assai poco. Senza dimenticare che il guardrail così nascosto dalle erbacce può trarre in inganno chi si accosta per parcheggiare finendo contro di esso; come pure chi si accosta alle banchine non delimitate può finire nel piccolo fossato oltre le medesime.

In molti si domandano: ma la Provincia dov’è?! E’ possibile tenere una strada, altamente frequentata, specialmente dai numerosi turisti che, ormai, a inizio stagione, raggiungono il nostro lago, frequentano le strutture alberghiere che si trovano lungo di esso, in queste condizioni?! Tutte le istituzioni si riempiono la bocca per la loro attenzione al turismo, con la buona immagine delle strutture ed infrastrutture dell’indotto turistico, da offrire ai turisti stessi, come appunto le strade, poi tutto in questo totale abbandono! Questa è quella bella immagine che offriamo che viene a passare giorni di vacanza nei nostri salubri luoghi?!

Pietro Brigliozzi

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email