Prosegue l’attività dei Carabinieri della Stazione di Tarquinia nel corso dei consueti servizi notturni di controllo del territorio, ieri, hanno notato che in un bar pizzeria di un noto stabilimento balneare numerosi giovani avventori in assembramento e intenti a ballare, peraltro privi di dispositivi di protezione anti-COVID (mascherine).

I militari sono dunque intervenuti per ristabilire il rispetto delle regole, elevando una sanzione di 400 euro al titolare dell’attività oltre a disporne, come sanzione accessoria, la chiusura del locale per 5 giorni. Nella stessa serata hanno anche sanzionato un avventore per ubriachezza molesta.

Lungo tutta la costa i servizi dell’Arma sono stati intensificati anche in vista dell’entrata in vigore dell’obbligo di esibire il green pass – tra l’altro – per le consumazioni al chiuso in bar e ristoranti, nonché per monitorare gli assembramenti di giovani ed offrire assistenza ai numerosi turisti presenti.

Articolo precedente“Polvere di stelle”, visite all’Osservatorio Astronomico Monte Rufeno di Acquapendente
Articolo successivoLatera, domani l’inaugurazione del nuovo impianto di calcio a 5